IT / ENG / FR

Cogenerazione

Cogenerazione

OME dedica un'ampia gamma di motori elettrici specifici per gli impianti di cogenerazione, la produzione simultanea di potenza meccanica e calore attraverso il riutilizzo dei fumi di scarico di una turbina a gas, a vapore o di altri tipi di motori, solitamente utilizzata per il riscaldamento dell'acqua e di ambienti.
I motori elettrici personalizzati alternativi per la cogenerazione, sono dei motori elettrici impiegati per fornire l’energia meccanica agli alternatori destinati a produrre energia elettrica.
L’energia termica è recuperata dal sistema di raffreddamento dei motori elettrici e dai fumi di scarico per produrre acqua calda o vapore.
I motori elettrici alternativi per la cogenerazione sono una gamma di motori elettrici impiegati per fornire l’energia meccanica agli alternatori destinati alla produzione di energia elettrica.
Negli impianti di cogenerazione è recuperata l'energia termica sia dal sistema di raffreddamento dei motori elettrici, con liquidi che variano dai 90°-120° di temperatura, sia dai fumi di scarico con temperatura comprese tra 450° e 500°, per produrre acqua calda o vapore. Un impianto tipico di cogenerazione con un motore alternativo impiega mediamente 2,78kW di energia dal combustibile, per produrre 1 kW di energia elettrica (rendimento 36%) e 0,67 kW di energia termica ad alta temperatura (dai gas di scarico) e 0,61 kW di energia termica a bassa temperatura (dal raffreddamento) per un rendimento complessivo pari all’82%.
La tecnologia della cogenerazione consente di valorizzare al meglio le proprietà energetiche di un combustibile che, anziché bruciare in una caldaia, è sfruttato al massimo per la produzione contemporanea di energia elettrica per autoconsumo e per l’eventuale cessione.
In generale un sistema cogenerativo è costituito da un impianto motore elettrico, da un generatore elettrico che, mosso dall’impianto motore, è in grado di produrre elettricità, e da recuperatori di calore.